Marche da bollo false, fermato De Marinis ex presidente della Nocerina

Il 51enne ai domiciliari  come il 72enne Giovanni Lappone, per le accuse di detenzione ed introduzione nello stato di valori di bollo falsificati e ricettazione

E’ accusato di detenzione ed introduzione nello stato di valori di bollo falsificati e ricettazione. E’ finito agli arresti domiciliari Giuseppe De Marinis, ex presidente della Nocerina Calcio, imprenditore nel settore dei carburanti residente a Nocera Inferiore, nel Salernitano. De Marinis, 51 anni, è stato fermato a Mariglianella dai carabinieri insieme al 72enne Giovanni Lappone. I militari della Compagnia di Marcianise hanno sorpreso De Marinis mentre avrebbe cercato di acquistare da Lappone venti marche da bollo contraffatte per un valore complessivo di 400 euro. De Marinis, in seguito ad una perquisizione, è stato trovato in possesso anche di 400 etichette per confezioni di olii carbolubrificanti, prodotte senza le previste autorizzazioni

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest