Incontro De Luca-sindaci sul referendum, la commissione antimafia chiede le carte alla procura

La richiesta di informazioni riguarda eventuali indagini in corso

L’ufficio di presidenza, all’unanimità, ha incaricato la presidente Rosy Bindi di richiedere preventivamente informazioni urgenti alla Procura della Repubblica di Napoli. La commissione parlamentare antimafia ha esaminato la richiesta avanzata dai gruppi Gal, Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Lega e Sinistra italiana di avviare un’inchiesta sulla vicenda dell’incontro tra De Luca e circa 300 amministratori locali in vista del referendum, avvenuto a porte chiuse la settimana scorsa a Napoli. La richiesta di informazioni riguarda eventuali indagini in corso, atti e documenti acquisiti e la posizione dei soggetti coinvolti, per verificare “in coerenza con il metodo di lavoro da sempre seguito – afferma una nota – se vi siano i presupposti legati ai compiti della Commissione Antimafia per l’avvio di un’inchiesta”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest