Giugliano, tentano rapina in casa di poliziotto: bandito ferito nel conflitto a fuoco

Fuggiti i complici del rapinatore

L’agente intorno alle 5 di questa mattina, ha sentito dei rumori nel giardino di casa e si è affacciato al balcone; udendo dei fruscii che provenivano dai cespugli, si è qualificato ma qualcuno gli ha sparato. A quel punto ha preso la pistola d’ordinanza ed ha risposto al fuoco, ferendo un albanese. Hanno tentato una rapina in un’abitazione di via Signorelle a Patria a Giugliano, scegliendo però quella di un poliziotto: ne è nato un conflitto a fuoco nel quale uno della banda è rimasto ferito. I due complici sono riusciti a fuggire. Il bandito ferito, che ha precedenti per rapine in abitazioni, è stato prima portato all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli e poi trasferito al Cardarelli di Napoli per essere sottoposto a intervento chirurgico. Sul posto è stata trovata la pistola dei rapinatori, una calibro 7,65, ed il proiettile sparato conficcatoti nella porzione in muratura del balcone. Al momento dei fatti l’agente era in casa con la moglie e il figlio.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest