Da ieri perse le tracce dei naufraghi, partiti dal Borgo Marinari

NAPOLI – Hanno preso in affitto una piccola imbarcazione al Borgo Marinari, a Napoli e hanno preso il largo per una battuta di pesca. Ma si sono perse le loro tracce. Stanno continuando senza sosta le ricerche della coppia di pescatori dilettanti, uno di 69 e l’altro di 80 anni, che sono scomparsi da ieri pomeriggio dopo che hanno preso il largo con una imbarcazione priva di motore di 4 metri e 70 cui hanno aggiunto il proprio motore fuoribordo. Al momento della scomparsa il mare era calmo. L’allarme e’ arrivato alla Centrale operativa della Guardia Costiera alle 16,20 di ieri lanciato dal figlio di uno dei due. Alle operazioni di ricerca, iniziate già ieri sera, hanno partecipato elicotteri con visori notturni e pattugliatori delle Capitanerie di Napoli, Ischia, Pozzuoli e Sorrento. In mare stamattina ci sono sei imbarcazioni della Guardia Costiera oltre agli elicotteri delle varie forze armate che si alternano.

 

RICERCHE SOSPESE LA NOTTE – Sospese per la notte le ricerche di due Rosario Brancaccio, 69 anni, e Elio Antonio Villacidro, 80 anni, i due pescatori. Abituali frequentatori delle acque antistanti il Borgo Marinari, avevano noleggiato un gozzo di 4 metri con un motore fuoribordo da 6 cavalli, come avveniva da circa 30 anni. Le ricerche riprenderanno domani mattina.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest