Fase 2, i sindaci di Pozzuoli e Bacoli chiudono le spiagge pubbliche ma autorizzano quelle private

Entrambi le amministrazioni non hanno un piano che disciplini l’accesso

I sindaci di Bacoli e di Pozzuoli hanno deciso a partire da domani 30 maggio di chiudere le spiagge libere. I due Comuni flegrei non hanno ancora redatto un piano  che disciplini l’accesso e la balneazione secondo quanto stabilito dal protocollo di sicurezza della Regione Campania. Previste sia a Pozzuoli che a Bacoli le attività di balneazione nelle spiagge in concessione (stabilimenti balneari) laddove i gestori privati potranno garantire tutte le prescrizioni necessarie per il contenimento del contagio da Covid-19. A Bacoli fino al 2 giugno chiusi anche il pontile di Torregaveta e del molo di Marina Grande, consentito il libero transito solo per le attività lavorative.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest