Vicenda scritta nel capo d’imputazione

NAPOLI – Vincenzo De Luca sarebbe stato minacciato, da alcuni indagati nella vicenda, di una decisione del tribunale civile di Napoli a lui sfavorevole se non avesse provveduto, è stato scritto nel capo di imputazione, ad una nomina nella sanità campana. È su questo filone che verte l’inchiesta della procura di Roma.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest