Comune di Napoli, Fucito conferma l’addio alla giunta. In consiglio entrano Rinaldi e Felaco

L’assessore al patrimonio non si dimette dall’assemblea, dove lo attende l’elezione a presidente

Prime mosse nel risiko del Comune. L’assessore al patrimonio Sandro Fucito conferma l’addio alla giunta de Magistris, anticipato da ildesk.it. Siederà tra i banchi del consiglio che si insedia lunedì, dove lo attende una probabile elezione a presidente. Rinunciano invece agli scranni consiliari Ciro Borriello e Alessandra Clemente, che si dimetteranno da via Verdi per rimanere a Palazzo San Giacomo. La scelta comporta il ripescaggio in consiglio di Pietro Rinaldi e Luigi Felaco, primi non eletti rispettivamente per Napoli in Comune a Sinistra e Dema.

 

 

IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE – Questa l’attuale composizione del Consiglio comunale di Napoli: Gabriele Mundo, Fulvio Frezza, Manuela Mirra, Elpidio Capasso, Carmine Sgambati, Gaetano Simeone, Gaetano Troncone, Francesco Vernetti, Laura Bismuto, Luigi Zimbaldi (eletti con la lista “De Magistris sindaco”); Eleonora De Majo, Rosario Andreozzi, Claudio Cecere, Salvatore Pace, Luigi Felaco (lista “Dema”); Alessandro Fucito, Mario Coppeto, Elena Coccia, Pietro Rinaldi (Napoli in Comune a Sinistra); David Lebro, Vincenzo Solombrino (La Città con de Magistris); Stefano Buono, Marco Gaudini (Verdi); Maria Caniglia (Ce Simme Sfasteriati); Gianni Lettieri (candidato a sindaco non eletto); Marco Nonno, Ciro Langella (Prima Napoli); Mara Carfagna, Salvatore Guangi, Stanislao Lanzotti (Forza Italia); Andrea Santoro (Napoli Capitale); Valeria Valente (candidato a sindaco non eletto); Salvatore Madonna, Aniello Esposito, Alessia Quaglietta, Federico Arienzo, Anna Ulleto (Partito democratico); Domenico Palmieri (Napoli Popolare); Matteo Brambilla e Francesca Menna (Movimento Cinque Stelle).

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest