La rapina lo scorso 16 dicembre. In manette un 36enne di Caivano e un 24enne napoletano

CERCOLA – Sono le sei del mattino del 16 dicembre scorso a Cercola. In due entrano nel bar, fingendosi clienti. Si guardano attorno e ordinano una birra. Il barista la versa e gliela porge. Finito di bere, il più giovane estrae una pistola semiautomatica, mette il colpo in canna e rapina l’incasso, aiutato dal complice, e i clienti in quel momento presenti nel bar. Questa la sequenza della rapina, ripresa dalle telecamere dell’esercizio, che ha portato agli arresti un 36enne di Caivano e un 24enne napoletano. Sono accusati di rapina a mano armata. I carabinieri della tenenza di Cercola hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Nola su richiesta della locale procura. I due sono stati raggiunti dalla misura cautelare in carcere, dove sono già reclusi per altri procedimenti penali.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest