San Felice a Cancello: su un’area di 20.500 mq eternit ma anche carcasse di autovetture e motociclette, pneumatici, elettrodomestici

SAN FELICE A CANCELLO – I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Marcianise, nell’ambito di autonoma attività di controllo economico del territorio volta alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, hanno individuato, nel Comune di San Felice a Cancello, nel pieno centro cittadino, una vasta superficie di circa 20.500 mq. in uno stato di totale degrado ed illecitamente adibita a discarica abusiva. Nella discarica c’era di tutto, decine di tonnellate di rifiuti, molti dei quali pericolosi e tossici, costituiti, tra l’altro, da carcasse di autovetture e motociclette, catrame, pneumatici, elettrodomestici fuori uso, materassi, materiale di risulta di demolizioni di strutture in cemento armato, oltre che da diversi pannelli di eternit, composto notoriamente considerato altamente cancerogeno. I due proprietari dei terreni su cui si estendeva la discarica sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e dovranno ora rispondere di illecito sversamento dei rifiuti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest