Carpentieri cerca rivincite dopo gli attacchi: “In provincia di Napoli il Pd vince ovunque”

Il segretario metropolitano: “il Partito Democratico ha vinto anche tutti i ballottaggi della provincia in cui era impegnato”

Bersaglio degli attacchi interni dopo il flop a Napoli – in un Pd che comunque accumula batoste nel resto d’Italia – Venanzio Carpentieri cerca rivincite. Il segretario metropolitano al passo d’addio, col partito che Renzi commissarierà, sottolinea che “dopo le vittorie al primo turno nei comuni di Villaricca, Agerola, Boscotrecase, San Sebastiano al Vesuvio, Castello di Cisterna e Massa di Somma – dove eravamo presenti con candidati diretta espressione del Partito Democratico – e in quelli di Camposano e Piano di Sorrento, dove abbiamo sostenuto i candidati risultati vincitori, il Partito Democratico ha vinto anche tutti i ballottaggi della provincia in cui era impegnato”.
“Complessivamente, vinciamo in dodici comuni su sedici, riconquistando quattro di essi al Pd e al centrosinistra”” prosegue Peppe Esposito, responsabile provinciale enti locali.
“Il dato politico che viene fuori da questo quadro – proseguono Carpentieri ed Esposito – è sicuramente positivo e ci fa esprimere un giudizio di grande soddisfazione per questa tornata amministrativa in provincia, dove abbiamo dimostrato di essere competitivi al primo turno come nel secondo”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest