Bruciò la ex incinta a Pozzuoli, condannato a 18 anni

Paolo Pietropaolo il primo febbraio scorso, a Pozzuoli, diede fuoco a Carla Caiazzo, sfigurandola

Diede fuoco a Carla Caiazzo, la ex fidanzata incinta all’ottavo mese della loro bambina, lo scorso 1 febbraio a Pozzuoli. Il gip del tribunale di Napoli, Egle Pilla, ha condannato a 18 anni di carcere Paolo Pietropaolo, il 40enne che divenne tristemente noto in tutta Italia per aver sfigurato la donna. Per l’imputato, accusato di tentato omicidio e stalking, la procura aveva chiesto 15 anni di reclusione.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest