Anziano col fucile sul balcone, panico a Ponticelli

L’ottantenne ha detto che voleva sparare ai piccioni con un’arma ad aria compressa. La sua posizione è al vaglio

NAPOLI – Quando qualcuno ha chiamato la polizia, si è scoperto che l’uomo era armato di un fucile ad aria compressa, con il quale ha detto di voler uccidere piccioni. Panico a Ponticelli stamane, per un uomo affacciato al balcone con un fucile, in via Vicinale Tierzo. Il pensiero di alcuni è andato a quanto avvenne mesi fa a Miano, nella periferia nord di Napoli, quando un infermiere fece una strage armato di fucile e senza muoversi dalla sua abitazione. La posizione dell’anziano è rimasta al vaglio dagli investigatori, ma alla fine nei suoi confronti non è stato adottato alcun provvedimento. Esito negativo alla perquisizione nell’abitazione.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest