Il 42enne accusato di maltrattamenti in famiglia e induzione alla prostituzione

ACERRA – E’ stato sorpreso mentre picchiava a calci e pugni la convivente 31enne per indurla a prostituirsi con clienti da lui procurati. Un 42enne incensurato è stato arrestato durante i controlli dei carabinieri nella zona di Acerra I militari hanno bloccato e arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia e induzione alla prostituzione Il 42enne è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest