Accusa di camorra, assolto l’ex portiere Taglialatela

Il pm aveva chiesto 14 anni di carcere  per le accuse di associazione a delinquere e intestazione fittizia di beni

Il pm Maria Cristina Ribera aveva chiesto 14 anni di carcere, ma per l’ex portiere Pino Taglialatela arriva l’assoluzione: il fatto non sussiste. Dopo una lunga camera di consiglio i giudici del tribunale di Napoli lo hanno assolto dalle accuse di associazione a delinquere e intestazione fittizia di beni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest