Turchia, terrorista uccide ambasciatore russo: “Vendetta per Aleppo”

L’attentatore ha aperto il fuoco contro Andrey Karlov durante una mostra fotografica ad Ankara, poi è stato ammazzato in un blitz della polizia. Il diplomatico è deceduto in ospedale

“Noi moriamo ad Aleppo, tu muori qui”. È questa una delle frasi che l’attentatore ha urlato prima di sparare. Un uomo armato ha ucciso l’ambasciatore russo in Turchia, Andrey Karlov, sparando contro di lui durante una mostra fotografica ad Ankara. La terribile scena è avvenuta sotto gli occhi delle telecamere. L’attentatore è stato poi ucciso in un blitz della polizia turca. Il diplomatico è morto in ospedale, dove era stato inizialmente ricoverato.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest