Tensione Usa-Corea del Nord, Pyongyang: “Pronti a guerra nucleare”

Choe Ryong-hae, il secondo più potente ufficiale del regime: “Risponderemo a una guerra totale con una guerra totale”. Parata militare per festeggiare il 105mo anniversario della nascita del padre della patria Kim Il-sung, mostrati i prototipi di missili intercontinentali KN-08 e KN-14

Parla in occasione della grande parata militare in corso a Pyongyang per festeggiare il 105mo anniversario della nascita del padre della patria Kim Il-sung. “Risponderemo a una guerra totale con una guerra totale, e a una guerra nucleare con il nostro stile di un attacco nucleare” afferma Choe Ryong-hae, secondo alcuni analisti il secondo più potente ufficiale della Corea del Nord. Choe ha criticato il nuovo governo degli Usa sotto il presidente Donald Trump per “la creazione di una situazione di guerra” nella penisola coreana con l’invio di mezzi militari strategici nella regione. Presente alla parata anche Kim Jong-un, che però non ha parlato prima che la tv di Stato nordcoreana interrompesse le trasmissioni in diretta dalla piazza. Kim, leader 30enne salito al potere alla fine del 2011, ha sempre enfatizzato come le armi nucleari siano il fondamento della sua strategia di difesa nazionale.

La televisione di Stato ha mostrato migliaia di soldati in marcia su piazza Kim Il-sung e prototipi di missili intercontinentali KN-08 e KN-14 trasportati su camion in sfilata. Nel corteo sfilano carri armati, lanciarazzi multipli, pezzi d’artiglieria e un missile a combustibile solido progettato per essere sparato da sottomarini. Presente anche il potente missile a medio raggio Musudan, che potenzialmente potrebbe raggiungere le basi aeree statunitensi a Guam.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest