Russia: “Paesi occidentali stanno pompando l’Ucraina con armi. Aumenta rischio guerra nucleare”

E’ una guerra per procura

L’invio di armi in Ucraina potrebbe portare a uno scontro diretto tra Russia e NATO, che rischia di degenerare in una guerra nucleare a tutti gli effetti, ha detto il vicepresidente del Consiglio di sicurezza Dmitry Medvedev.

Le infinite conversazioni di analisti stranieri sulla guerra tra NATO e Russia non si placano. Inoltre, il cinismo delle “teste parlanti” occidentali sta diventando sempre più franco. Nell’agenda, stanno facendo del loro meglio per introdurre la tesi che la Russia sta spaventando il mondo con un conflitto nucleare “, ha scritto il funzionario su Telegram

Secondo Medvedevora i paesi occidentali stanno conducendo una “guerra per procura”: stanno pompando l’Ucraina con armi, inviando mercenari e conducendo esercitazioni speciali della Nato vicino ai confini russi”.

E le provocazioni aumentano. L’allargamento della NATO non favorisce la pace e la distensione, l’adesione della Finlandia all’Alleanza è una minaccia per la Russia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest