Porto di Napoli, la Guardia di Finanza sequestra 72 tonnellate di rifiuti pericolosi

I finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno sequestrato 72 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi, 2 furgoni, 4 container all’interno del Porto di Napoli,  nell’area destinata allo sbarco di veicoli e passeggeri provenienti dalla Sicilia. Scoperta una vera e propria attività abusiva di raccolta e stoccaggio abusivo e di esportazione verso altri paesi. Denunciate tre persone all’autorità giudiziaria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest