Nizza, ecatombe terrorista: sospettato 31enne francese d’origine tunisina, decine di morti e feriti

L’assalto durante la festa del 14 luglio sul lungomare, un camion ha falciato tutta la gente a tiro per circa 2 km. Spari dall’abitacolo. L’autista ucciso dalla polizia

E’ un nizzardo 31enne di origine tunisina il sospetto per la strage di questa sera a Nizza. Lo scrive il sito del giornale Nice-Matin. Il bilancio è di almeno 80 i morti e oltre 100 i feriti.

 

 

IL CAMION TRAVOLGE LA GENTE PER 2 KM, L’AUTISTA UCCISO – Il terrorismo torna a colpire in Francia. Una strage a Nizza nel giorno della Festa Nazionale del 14 luglio. Intorno alle 22.30 un camion si è scaraventato contro la folla sulla promenade Des Anglais, il lungomare, durante lo spettacolo dei fuochi artificiali. La prefettura ha chiesto agli abitanti di restare barricati in casa. Non si contano sul selciato i corpi delle vittime coperti dai teli blu. La sequenza dell’orrore è una corsa lunga 2 km, ad 80 km/h. Il camion dell’attentatore “sterzava di continuo, per colpire più persone possibile, proprio come fossero dei birilli” dice un giornalista del quotidiano Nice-matin, testimone oculare. Dall’abitacolo sono partiti anche numerosi colpi d’arma da fuoco contro la folla. L’autista “è stato ucciso”, riferisce il vice prefetto del dipartimento francese delle Alpi marittine.

Ma prima che fosse abbattuto, il mezzo è piombato a folle velocità sulla folla. Il racconto dei presenti è agghiacciante. “Ho sfiorato la morte. Ho visto gente stritolata, teste insanguinate, membra staccate” afferma una persona citata da l’Express. Il camion è lungo 15 metri, ha fatto tutta la promenade arrivando quasi in centro.

 

 

 

SITE: “SOSTENITORI ISIS FESTEGGIANO” – I sostenitori dell’Isis “stanno celebrando il massacro di Nizza”. Lo riporta su twitter il Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sul web. “Notando le luci della torre Eiffel spente in segno di lutto – scrive il Site – un sostenitore dell’Isis ha chiesto che rimanga al buio fino alla conquista della Francia da parte dell’Isis”.

 

 

LA FARNESINA ATTIVA UNITA’ DI CRISI: IL NUMERO TELEFONICO – La Farnesina annuncia di aver attivato un’unità i crisi.  Il numero di emergenza è +390636225

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest