Napoli: La Polfer traccia un bilancio dei controlli estivi

Incremento del 200% dei controlli nella stazione di Napoli e delle altre località turistiche campane

Il compartimento della Polizia Ferroviaria per la Campania ha presentato il bilancio dei servizi di prevenzione svolti durante il periodo estivo alla stazione di Napoli Centrale. Servizio messo in atto per tutelare la sicurezza dei viaggiatori, nello scalo ferroviario principale della Campania. I controlli sono stati effettuati anche in altri stazioni della Regione, in particolare nelle città di mare dove si è concentrato il maggior numero di visitatori. Per effettuare questi controlli nel migliore dei modi, il compartimento della Polizia Ferroviaria ha adottato il restringimento delle vie di accesso alle stazioni, ha realizzato mediante nastri tendiflex e con il posizionamento dei desk brandizzati  con il logo della Polfer, una nuova strategia di controllo, che ha consentito l’ingresso in stazione dei viaggiatori e dei visitatori degli esercizi commerciali, esclusivamente dai varchi presidiati dalla Polizia Ferroviaria. Questo dispositivo, si è rivelato un efficace strumento di prevenzione nei confronti delle attività illecite e dei reati che soprattutto in estate aumentano. L’assiduità dei controlli effettuati è servita da deterrente nei confronti di ladri, borseggiatori, truffatori e venditori abusivi. Nei tre mesi estivi, in particolare sono stati predisposti pattuglioni rinforzati con cadenza quotidiana, con un incremento del 200%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ed hanno consentito di identificare, dal 1 giugno al 31 agosto, ben 50135 persone. Sono stati intensificati i servizi di controllo a bordo dei treni regionali ed a lunga percorrenza, 1786 sono stati i convogli controllati e 5848 i viaggiatori identificati a bordo treno. Anche sul piano repressivo i risultati conseguiti in termini di diminuzione dei reati e di incremento del numero di arrestati e denunciati, sono stati ottimi. 206 sono state le persone tra arrestate e denunciate a piede libero all’Autorità Giudiziaria, per aver commesso furti, rapine, spaccio di sostanza stupefacente, minaccia, resistenza e lesioni, ricettazione, introduzione e commercio di prodotti contraffatti; 32 stranieri irregolari sul territorio nazionale sono stati fermati in stazione; Ingenti i sequestri di  ‎borse, cinture, marsupi, occhiali, scarpe e capi d’abbigliamento riportanti marchi contraffatti di famose case produttrici ‎quali Louis Vuitton, Gucci, Prada, Hogan, Chanel, Liu Jo, Burberry, Adidas, Michael  Kors. L’attenzione degli investigatori si è concentrata anche sul fenomeno delle truffe con global pass  presso le biglietterie automatiche;  Degna di rilievo è stata  l’attività condotta dalla Squadra Giudiziaria nel  contrasto del fenomeno dei furti di rame – con 3 importanti operazioni, 56 rottamai controllati e 300 kg di rame  recuperato; oltre al sequestro di sostanze stupefacenti, con  43 grammi di cannabinoidi, 8.52 grammi di eroina e 0,67 grammi di cocaina sequestrati. Particolarmente incisiva l’azione rivolta a debellare i fenomeni legati a varie forme di abusivismo, 7 tassisti abusivi sono stati sanzionati, mentre 214 sono stati i sequestri amministrativi nei confronti di venditori abusivi.

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest