Napoli, Ercolano: finanzieri sequestrano 63 tonnellate di rifiuti speciali

Sono indumenti usati non sanificati e scarti di lavorazione

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato nel Comune di Ercolano un’area di 1150 mq, un capannone, tre locali e un container utilizzati come luoghi di stoccaggio e contenenti circa 63 tonnellate di rifiuti speciali, costituiti in gran parte da indumenti usati non sanificati e scarti di lavorazione. In particolare, i finanzieri della Compagnia di Portici hanno individuato un’area ad Ercolano, adibita – secondo gli investigatori – ad attività di commercio all’ingrosso di abbigliamento di seconda mano destinato al mercato di Resina. Sequestrata dalle Fiamme Gialle l’intera area mentre il responsabile è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest