Luigi de Magistris: “Unità popolare contro il debito ingiusto e l’usura di Stato”

La lotta contro il debito ingiusto

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris lancia un appello all’unità popolare contro il debito ingiusto e chiede il contributo delle forze dell’opposizione per il raggiungimento dell’obiettivo nell’interesse della Città.  Il primo cittadino annuncia ulteriori iniziative istituzionali a 24 ore dalla manifestazione in programma domani davanti Palazzo San Giacomo. “Dopo la manifestazione costituiremo una delegazione per andare a Roma e il primo che vorrei incontrare è il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sempre attento e sensibile ai bisogni dei cittadini così come alle sofferenze e alle bellezze di Napoli”. A seguire, il sindaco vorrebbe programmare incontri con il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, con il presidente della Camera, Roberto Fico, e con i gruppi parlamentari. La delegazione sarà composta oltre che da de Magistris, da amministratori, consiglieri comunali e rappresentati del popolo.

                                                                                                                                            Ciro Crescentini

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest