Londra, armato di coltelli vicino al parlamento: uomo arrestato per terrorismo

Era tenuto sotto osservazione dall’antiterrorismo e pedinato da agenti a piedi

L’uomo è accusato di aver progettato “un’azione terroristica”. La polizia ha arrestato un uomo con due grossi coltelli da cucina in Parliament Street, nel centro di Londra, fra il palazzo di Westminster, sede del parlamento, e i principali edifici governativi dell’area di Whitehall, a Londra, dove c’è anche Downing Street. Una nota di Scotland Yard spiega che non ci sono stati feriti e che “l’incidente” viene considerato chiuso.

L’arrestato, che pare abbia poco meno di 30 anni, è ora detenuto in camera di sicurezza in una stazione di polizia nell’area sud di Londra. Era tenuto sotto osservazione dall’antiterrorismo e pedinato da agenti a piedi, l’uomo arrestatoSecondo quanto comunicato da Scotland Yard, l’uomo è stato fermato in base al Terrorism Act, la legge britannica sul terrorismo, poiché “sospettato di possesso di armi atte all’offesa e sospettato di aver commesso, preparato o istigato azioni terroristiche”. “I coltelli recuperati sono stati sottratti a lui”, si legge in un’ulteriore precisazione della polizia. Lo scorso 22 marzo un attentatore uccise quattro persone prima di essere a sua volta ammazzato.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest