Grancio, la consigliera di Roma: “Aderisco a demA perchè a Napoli le cose funzionano”

 

  L’ex pentastellata entusiasta dell’ex Pm

Cristina Grancio (nella foto), eletta con appena 536 preferenze nel consiglio comunale di Roma grazie al  Movimento 5 Stelle, recentemente espulsa dal Movimento e recentemente passata con DeMa, il movimento del sindaco di Napoli,  Luigi de Magistris ha tentato di spiegare le ragioni del recente “salto della quaglia” : “Ho aderito al movimento di De Magistris perchè a Napoli le cose funzionano.

La consigliera capitolina entrata in rotta di collisione con la maggioranza in Campidoglio,  espulsa dal Movimento era passata al gruppo misto ha sostenuto che “C’è qualcosa di simile tra Dema e M5S ma solo sulle proposte, perchè a differenza del M5S le proposte di De Magistris a Napoli sono diventati reale. Ad esempio è  stata resa pubblica l’azienda dell’acqua. Ho visto una città che si è ripresa. Una politica che sa prendere posizione e decisioni è una politica che fa bene ai cittadini”. “A Roma invece non ho visto questo col M5S. Con lo stadio della Roma l’amministrazione ha avuto un danno d’immagine notevole. Quando io ho fatto notare che bisognava approfondire alcuni aspetti urbanistici – ha concluso – Non solo non hanno voluto prendermi in considerazione, mi hanno espulsa. Il decoro urbano che era uno dei tre punti è saltato totalmente perchè non si è riusciti a mettere mano alla gestione dell’Ama, alla gestione del verde pubblico”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest