Chiaiano, apre il cantiere per tombare la discarica

 

Una grande vittoria dei movimenti e delle associazioni sociali territoriali

La discarica di Chiaiano sarà tombata e messa in sicurezza e non smaltirà neanche un grammo di spazzatura. Stamattina sono state consegnate ufficialmente le aree alla ditta che inizierà i lavori. la conferma è stata data dal consigliere regionale Franco Moxedano componente della  commissione regionale ambiente.  Un obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione istituzionale tra Comune di Napoli, Regione Campania, Città Metropolitana e Sapna e alla mobilitazione delle associazioni sociali territoriali.  “Personalmente, continuerò a vigilare su questi importanti lavori, affinché essi siano completati nei tempi stabiliti e possa cominciare la realizzazione di un progetto di recupero dell’intera area della oramai ex – discarica, che prevede la riqualificazione ed il rilancio del parco delle colline. Solo questi interventi possono ridare ai cittadini dell’Area nord un polmone verde privo di inquinamento, da cui possa partire uno sviluppo ecosostenibile per i giovani disoccupati ha sottolineato Moxedano. Sulla questione è intervenuto Mattia Rosario Rusciano presidente dell’associazione “Insieme per Chiaiano”: “Un grande risultato raggiunto grazie alla mobilitazione delle forze sociali, associative e ad mirata campagna di informazione, in primis del periodico Napoli Area Nord – ha evidenziato Mattia Rosario Rusciano – Ora bisogna vigilare per rispettare i tempi per la realizzazione dei lavori di messa in sicurezza e di tombatura della discarica”.

                                                                                                                                               Ciro Crescentini

 

 

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest