Ballottaggi, Renzi perde tutte le sfide importanti ma non ci sta: “E’ 67 a 59 per noi”

In casa dem altri avevano ammesso la disfatta ma non lui: centrosinistra con più nuovi sindaci nei comuni sopra i 15mila abitanti

Perde ai ballottaggi tutte le sfide importanti, incluse storiche roccaforti come Genova e Pistoia, riuscendo nel miracolo di riesumare Berlusconi. Ma Matteo Renzi non vuole saperne di ammettere la sconfitta. E rilancia con l’immancabile tweet che riporta “Un giudizio sulle elezioni amministrative 2017”, a cui allega il grafico realizzato con dati di Youtrend, sui sindaci eletti nei comuni sopra i 15mila abitanti. Il centrosinistra ha la fetta più grande della torta, a quota 67, il centrodestra è a 59, seguono le liste civiche a 20, il M5s a 8, il centro a 2 e la sinistra a 2. Ma in casa dem altri avevano già ammesso la sconfitta, come il capogruppo alla Camera, Ettore Rosato, commentando i risultati ieri a “Porta a Porta”

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest