Appalti Romeo, perquisiti uffici dirigente del comune di Napoli

 

Indagine sulla sostituzione di due pali dell’illuminazione davanti all’Hotel di via Marina

I  carabinieri hanno perquisito gli uffici e l’abitazione di un dirigente del Comune di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti Romeo. Vincenzo Salzano, dirigente dell’Ufficio grandi reti tecnologiche ed illuminazione pubblica del Comune, è indagato per corruzione in concorso con l’imprenditore Alfredo Romeo. Le perquisizioni sono state effettuate anche negli uffici  di Federico Orlandi, 51 anni,  amministratore della società Sim Luce, azienda nella quale, secondo gli inquirenti, vanterebbero “cointeressenze” sia il dirigente comunale (attualmente in pensione) sia il genero di quest’ultimo. Nel decreto di perquisizione emesso dai pm Celeste Carrano, Henry John Woodcock e Francesco Raffaele, viene contestato al dirigente di aver rilasciato alcune autorizzazioni per favorire Romeo, relative in particolare alla sostituzione di due pali dell’illuminazione pubblica davanti all’Hotel Romeo, in via Cristoforo Colombo, e alla pedonalizzazione di Vicoletto del Leone, stradina adiacente all’albergo.

 

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest