Tour attraverso i luoghi della rivolta di Masaniello

Appuntamento domani con l’iniziativa promossa dall’associazione culturale Antarecs

Un interessante tour attraverso i luoghi che hanno caratterizzato la storia partenopea si terrà domani mattina a Napoli. I partecipanti si addentreremo in piazza Del Carmine detta anche del Moricino scenario di moti rivoltosi del 1647 e della Repubblica Partenopea del 1799, che dal XIII al XVIII sec, fu teatro di scontri e luogo di esecuzioni capitali dalla decapitazione di Corradino di Svevia a Luisa Sanfelice. Nel corso del tour saranno spiegate le figure dei personaggi storici che caratterizzarono questi luoghi, Corradino, Masaniello, Luisa Sanfelice, il Cardinale Ascanio Filomarino del Vicerè Rodrigo Ponce de Leòn Duca D’Arcos. Sarà mostrato ciò che resta delle antiche porte del castello del Carmine nelle cui mura interne era inglobata l’omonima basilica. E sarà visitata anche la basilica del Carmine Maggiore nonché, la tomba di Corradino di Svevia figlio di Corrado IV ed ultimo erede del casato svevo degli Hohenstaufen decapitato nel piazzale antistante la Basilica per proseguire verso la casa natale di Masaniello. Il tour si concluderà presso le chiese templari di Sant’ Eligio e San Giovanni a Mare.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest