È morto Franco Zeffirelli, il maestro di tutti i registi

Malato da tempo, aveva 96 anni, si è spento nella sua casa di Roma. Cinema, teatro, lirica: era il regista totale, ma anche sceneggiatore e attore. Apprezzato in tutto il mondo. L’ultimo lavoro, la regia di una nuova Traviata, apertura del Festival lirico all’Arena di Verona, in programma il 21 giugno

Lutto nella cultura internazionale: è morto Franzo Zeffirelli. Il maestro aveva 96 anni, si è spento nella sua casa di Roma, sull’Appia Antica, assistito dai figli adottivi Pippo e Luciano, da un medico e dal parroco della chiesa di San Tarcisio. Era malato da tempo. La camera ardente lunedì al Campidoglio. Cinema, teatro, lirica: Zeffirelli era un regista totale, autore di storici successi sul piccolo e grande schermo, apprezzato in tutto il mondo. Era anche sceneggiatore e attore. L’ultimo lavoro, la regia di una nuova Traviata, apertura del Festival lirico all’Arena di Verona, in programma il 21 giugno.

 

Zeffirelli era nato il 12 febbraio 1923 a Firenze, città cui era visceralmente legato, e dove lo attende la sua ultima dimora, nel cimitero monumentale delle Porte Sante. La sua resta una vita ricca di straordinari riconoscimenti. Insignito, nel 2004, del titolo britannico di baronetto dalla regina Elisabetta, colleziona quattordici candidature agli Oscar, in quasi 70 anni di carriera. Due sono personali: per ”Romeo e Giulietta” nel 1968 quale miglior regista, e per ”La Traviata” nel 1982, migliore scenografia. Tra le produzioni teatrali più famose ‘Romeo e Giulietta’ con John Stride, Judi Dench e Alec Mc Cowen nel 1960, ‘Sabato, Domenica, Lunedì’ con Joan Plowright e Laurence Olivier.  Nel cinema restano memorabili titoli come La Bisbetica Domata con Elizabeth Taylor e Richard Burton (1966), Fratello Sole Sorella Luna’ (1971) con Alec Guinness e Graham Faulkner, Il Campione (1980) con John Voight e Faye Dunaway, Amore senza fine (1981) con Brooke Shields e Martin Hewitt, Il Giovane Toscanini, Jane Eyre (1994) con Charlotte Gainsburg, William Hurt,  Joan Plowright, Geraldine Chaplin e Maria Schneider, Tè con  Mussolini’ (1995) con Judy Dench e Joan Plowright, e l’ultimo film, Callas Forever (2002) con Funny Ardant e Jeremy Irons.  Fra le opere più note, anche “Gesù di Nazareth” miniserie tv uscita nel ’77.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest