Campi flegrei, aspettando la festa della musica

I partecipanti che si presenteranno con uno strumento musicale, potranno collocarsi negli spazi dei siti archeologici e suonare liberamente, ispirati dall’incanto dei luoghi

Il 21 marzo l’ingresso al Parco Archeologico dei Campi Flegrei è gratuito. Per l’occasione vieni a visitare i siti della Terra del Mito e se la tua passione è la musica, porta il tuo strumento con te: potrai esibirti nei suggestivi luoghi della cultura flegrea. Aspettando la Festa della Musica” (promossa dal ministero per i Beni e le attività culturali), fa risuonare i luoghi della cultura flegrea. Potrai presentarti con il tuo strumento musicale e festeggiare l’arrivo della primavera. L’iniziativa, lanciata dall’ufficio Valorizzazione e Promozione del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, apre le porte per coniugare saperi diversi tra loro. I partecipanti che si presenteranno con uno strumento musicale, potranno collocarsi negli spazi dei siti archeologici e suonare liberamente, ispirati dall’incanto dei luoghi. Per prendere parte alla giornata è necessaria la prenotazione, accompagnata da una breve descrizione della propria attività musicale, all’indirizzo [email protected] L’accesso è consentito al Museo Archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia (dalle 9 alle 14:20 – ultimo ingresso ore 13); all’Anfiteatro Flavio, Terme Romane di Baia, Parco archeologico di Cuma (dalle 9 alle 17:40 ultimo ingresso 16:40)

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest