Botti di Capodanno, primi sequestri a Torre del Greco

I controlli avviati con l’approssimarsi delle Feste natalizie

Il materiale esplodente, pur appartenendo a una categoria lecita per la vendita, aveva superato il limite previsto per la sicurezza pubblica, oltre al fatto di essere stato stipato in un luogo non idoneo. Primi sequestri di materiale esplodente da parte della Polizia di Stato, impegnata nei controlli con l’approssimarsi delle Feste natalizie. Gli agenti del Commissariato di Torre del Greco hanno denunciato, in circostanze diverse, due persone, un 46enne e un 52enne. Il 46enne, G.S., conservava all’interno di uno sgabuzzino di pertinenza della sua abitazione in vico Pontillo ben 25 kg di materiale esplodente e 13 kg di tabacchi lavorati esteri di contrabbando.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest