“Gesù è più forte della Camorra”, nuovo spettacolo di Antonello De Rosa

La prima nazionale sabato 6 aprile alla Sala Pasolini di Salerno

L’attore e regista Antonello De Rosa vestirà i panni di un nuovo personaggio. Sarà un camorrista nello spettacolo “Gesù è più forte della camorra”, che andrà in scena, in prima nazionale, sabato 6 aprile ore 21.00 ed in replica domenica 7 alle ore 19 presso la Sala Pasolini di Salerno. Il testo è di Andrea Manzi tratto dal libro di don Aniello Manganello, mentre la regia è di Pasquale De Cristofaro. In scena con Antonello De Rosa, Alfonso Liguori, Rosanna Di Palma, Romolo Bianco e Felice Avella, un cast davvero importante per questo spettacolo che sicuramente avrà vita lunga. Lo spettacolo racconta dei 16 anni di don Manganello, trascorsi come prete anti camorra a Scampia, le sue lotte contro gli intrecci politici. Lo spettacolo racconta anche dei lunghi silenzi di una chiesa sempre più corrotta. E qui entra in gioco la maestria di un attore come Antonello De Rosa che dona vita al suo nuovo personaggio, un camorrista spietato che incurante di tutto prosegue la sua vita. “amo mettermi in gioco sempre” afferma De Rosa “interpretare i personaggi è la mia professione, questo per me è un ruolo lontano da me stesso, ma un professionista vero deve saper confrontarsi anche con i personaggi più lontani dal suo mondo”. Partirà da Salerno questo spettacolo che diviene denuncia e ricordo. La società alza la testa contro la camorra e nel ricordo, di grandi uomini, lotta ancora in maniera viva.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest