Santa Maria Capua Vetere, attraversa i binari con le cuffie: donna uccisa da treno

La vittima stava ascoltando musica e non si sarebbe accorta del convoglio in arrivo

Secondo una prima ricostruzione stava attraversando i binari ed aveva le cuffie per ascoltare la musica. Per questo non si sarebbe accorta dell’arrivo del treno. Una giovane donna, non ancora identificata, è stata travolta ed uccisa da un treno nei pressi di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. La donna dovrebbe essere una giovane straniera.

 

VITTIMA IDENTIFICATA: ERA UNA ATLETA MAROCCHINA – E’ stata identificata la donna travolta da un treno. Si tratta di Siham Laraaichi, marocchina, di 36 anni, originaria di Casablanca. La donna era una atleta podista molto nota nell’ambiente. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, è finita nella morsa di due treni. Ha oltrepassato il passaggio al livello e si è incamminata verso la vicina stazione percorrendo lo stretto passaggio che intercorre tra i due binari. In quel momento passavano due Eurostar che viaggiavano in direzioni opposte. Uno dei macchinisti ha suonato per attirare l’attenzione della ragazza che però non si è voltata perché la sua attenzione era attirata dall’altro convoglio. Forse per questo si è pensato che la donna potesse avere le cuffie alle orecchie, che peraltro non sono state trovate. Accortasi del pericolo, la 36enne ha provato ad evitare uno dei treni sporgendosi verso l’altro che arrivava e ne è stata travolta.

(Foto Imma Fiorillo-Ciò che vedo in città-SMCV/Fb)

Siham_Laaraichi_incidente_treno_ildesk

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest