Casoria, muore schiacciato addetto alla raccolta rifiuti

Il 52enne Antonio Ferrara è deceduto in ospedale

E’ morto schiacciato tra due autocompattatori per la raccolta dell’immondizia. E’ accaduto ad Arpino di Casoria, dove ha perso la vita un operatore della ditta di raccolta rifiuti urbani “Casoria Ambiente”. Antonio Ferrara, 52 anni, è deceduto presso la clinica Villa dei Fiori di Acerra dove era stato trasportato. Indagano i carabinieri della locale Stazione.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest