Salerno, madri e due figli piccoli intossicati dal parrucchiere. I carabinieri sequestrano il negozio

Ipotizzato un malfunzionamento del sistema di aerazione, in corso altri accertamenti

I carabinieri hanno sequestrato a Salerno un negozio di parrucchiere a seguito di un misterioso malessere che ha colpito due bambini, di due e quattro anni, e le loro mamme con le quali si erano recati, in momenti diversi, nel locale ubicato nella zona orientale di Salerno.

La bambina era in uno stato di semi incoscienza, il bambino con una convulsione. Portati in ospedale presentavano entrambi valori altissimi di gas nel sangue e per questo è stato necessario un trattamento in camera iperbarica. Poi il trasferimento, uno in ambulanza, l’altro in elicottero, al Santobono di Napoli. Ora le loro condizioni sono buone. Stanno bene anche le mamme una delle quali era stata ricoverata in ginecologia perché al nono mese di gravidanza. I militari della Benemerita hanno posto sotto sequestro il negozio ipotizzando un malfunzionamento del sistema di aerazione. Sono in corso altri accertamenti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest