Congresso Fiaf, a Napoli migliaia di visitatori

Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche: bilancio positivo per la  71esima edizione, svoltosi al Museo Archeologico

Successo di pubblico e di critica per il 71esimo congresso nazionale della Fiaf, svoltosi al Museo Archeologico di Napoli. Cinque giorni di mostre, incontri d’autore, letture portfolio e premiazioni che hanno coinvolto centinaia di delegati provenienti dagli oltre 500 circoli della Fiaf, la Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche, oltre a migliaia di visitatori e appassionati di fotografia provenienti da ogni parte d’Italia.

I lavori si sono aperti con la significativa conferenza dedicata al problema della valorizzazione degli archivi fotografici nel nostro Paese, per fare il punto della situazione e per favorirne, al contempo, il loro censimento, ordinazione e possibile consultazione da parte del pubblico e degli studiosi, processo avviato in Italia solo di recente e che vede a Napoli importanti raccolte, spesso costrette in condizioni di grande difficoltà per mancanza di fondi: si pensi agli archivi Parisio, Carbone, Pedicini, a quelli del quotidiano il Mattino, dell’Enel e dell’Ilva di Bagnoli.

Molto apprezzate dal pubblico sono state le mostre di Lisetta Carmi (grande autore della fotografia contemporanea 2019), Francesco Comello (autore dell’anno FIAF), Lorenzo Zoppolato (vincitore Portfolio Italia 2018), Federica Zucchini e Francesca Artoni (Spazio Portfolio) e Oreste Pipolo (Napoli Velata); seguiti con grande interesse gli incontri d’autore con noti fotografi campani come Fabio Donato (“Una esperienza unica, 50 anni di fotografia”), Antonio Biasucci (“Per un laboratorio irregolare”), Lorenzo Zoppolato (“Storie in fotografia”) e Gianni Fiorito (“Una storia tra fotografia e cinema”).

“Un particolare ringraziamento va al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che ha ospitato il nostro congresso, e al Sindaco di Napoli, che ci ha riservato attenzione intervenendo personalmente alla manifestazione – dice il presidente nazionale Fiaf Roberto Rossi – siamo felici di aver scelto lo straordinario scenario storico e artistico di Napoli come sede per il nostro appuntamento congressuale che si rinnova da 71 anni. Ringrazio la città per la calorosa ospitalità che ha riservato ai nostri delegati e ringrazio l’Associazione Flegrea Photo per aver organizzato al meglio tale impegnativo evento durato cinque giorni”.

La Fiaf, associazione nata nel 1948 con lo scopo di divulgare e sostenere la cultura fotografica in Italia, ha sede a Torino e raggruppa oltre 500 circoli e associazioni locali. Nel 2005 insieme al Comune di Bibbiena ha fondato il Cifa, il Centro Italiano della Fotografia d’Autore, che si prefigge di evitare la dispersione della produzione più significativa degli autori italiani.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest