Asia, più mezzi, più attrezzature e premi ai lavoratori per pulire Napoli

Accordo con i sindacati per (senza la Cgil) per la produttività e rinnovamento del parco macchine. A breve la gara di appalto

NAPOLI – ”La vertenza che ha impegnato negli scorsi mesi le organizzazioni sindacali, la rsu aziendale e l’Asia sul tema degli incentivi sulla produttività aziendale per il prossimo triennio si è positivamente conclusa con un accordo sottoscritto dall’azienda, dalla rsue dalle organizzazioni sindacali Cisl, Uil, Fiadel, e Filas mentre la Cgil ha abbandonato il tavolo delle trattative non ritenendo vi fossero le condizioni per un accordo”. Lo rende noto un comunicato dell’Asia.

”Con l’accordo sottoscritto l’Azienda ha preso impegni per un investimento di 20 ml di euro nel prossimo biennio per il radicale rinnovamento del parco automezzi e delle attrezzature stradali, oltre ad interventi sulle strutture aziendali e sui sistemi gestionali , il tutto teso ad un efficientamento ed ammodernamento dell’azienda stessa ed al miglioramento delle condizioni generali di lavoro. Di pari passo sono state gettate le basi per l’implementazione di un piano che, modificando nella quantità e nella qualità i servizi erogati, garantisca una maggior produttività ponendo l’Azienda in linea con gli standard dei competitor del settore. Il piano di recupero di produttività – evidenzia la nota – si fonda su formule lavorative che consentono, a parità di risorse, di offrire più servizi al fine di incrementare la Raccolta Differenziata, migliorare l’igiene ed il decoro, e, contestualmente, di creare opportunità di crescita professionale dei lavoratori e di partecipare a programmi di incentivazione economica”.

 

”L’accordo economico consentirà ai lavoratori Asia impegnati nei progetti di produttività di percepire, sulla base dei risultati giornalieri conseguiti e certificati, un compenso aggiuntivo (premio di produttività). Un premio annuo è riservato ai dipendenti delle strutture di supporto alle unità operative legato al conseguimento dell’obiettivo di Raccolta Differenziata aziendale prefissato. Tra gli altri, un elemento qualificante dell’accordo è la presa in carico da parte dell’Azienda dell’annoso problema del lavaggio degli indumenti da lavoro. L’Azienda bandirà prossimamente una gara d’appalto per l’affidamento del servizio ad aziende specializzate”, conclude la nota

(foto: AsiaNapoli/Facebook)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest