La Compagnia Bottega San Lazzaro presenta “L’Avara Vedova”

La versione napoletana dell’opera di Moliere in scena domani al “Barbuti Festival” di Salerno

Secondo appuntamento domani, alle ore 21.15 con la XXXIV edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, nel centro storico di Salerno. Protagonista domani sera sarà la Compagnia Bottega San Lazzaro che porterà in scena “L’avara vedova”, per la regia di Antonello De Rosa, tratto da L’avaro di Moliere (ingresso 10 euro). Nella stessa serata per Sapori a teatro, in collaborazione con Coldiretti Salerno, verranno offerte degustazioni di prodotti tipici del territorio. Nel cast: Ciro Marigliano, Maria Guadagno, Rossella Natella, Lucia Novella, Giovanna Memoli, Aldo Flauto, Fabio Di Gennaro, Anna Maria Caforio. L’Avara Vedova. Guai a rinfacciarle la sua taccagneria o a mostrarle in qualche modo lealtà: vi trovereste di fronte una furia, con irresistibili effetti comici. Nella rivisitazione in napoletano dell’Avaro di Moliere, il protagonista è Arpagone, uomo spilorcio ed egoista, ricco, borghese e cafone. Ma adesso qualcosa cambia, qualcosa nel tempo è successo: Arpagone è morto, lasciando la sua smisurata eredità a sua moglie. La protagonista adesso è donna Arpagona, non molto diversa dal compianto marito, anzi, forse anche peggio. Ne viene fuori una figura che forse tradisce l’originaria volontà dell’autore francese, perché donna Arpagona, fa della sua grettezza una esilarante arma di comicità, al punto d’apparire spesso simpatica.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest