Choc al San Paolo, il Napoli crolla con la Roma

Azzurri sconfitti 4-2 dopo la rete lampo di Insigne. Ma il pubblico li acclama: bisogna rialzarsi subito

Un crollo inatteso al San Paolo: la Roma passa 4-2, in una gara dove il Napoli si era illuso con il gol di Insigne. Adesso è a -1 la Juventus, vittoriosa nel recupero in casa della Lazio. I bianconeri hanno anche da recuperare il match interno con l’Atalanta. Al Napoli va tutto storto, dopo la rete lampo. I giallorossi trovano la gara dell’anno e pareggiano con Ünder, favorito da una deviazione. Dzeko firma il sorpasso e arrotonda sul 3-1, prima che uno sciagurato tacco di Mario Rui serva a Perotti la palla del 4-1. Nel recupero un tiro da fuori di Mertens rende meno amara la sconfitta. Ma il pubblico acclama gli azzurri a fine partita: bisogna rialzarsi subito.

 

 

NAPOLI-ROMA 2-4 (1-2)

Napoli (4-3-3): Reina 5, Hysaj 5, Albiol 5, Koulibaly 5,5, Mario Rui 5, Allan 5,5, Jorginho 5,5 (29′ st Milik sv), Zielinski 5 (19′ st Hamsik 5,5), Callejon 5,5, Mertens 6, Insigne 6,5. (1 Rafael, 22 Sepe, 11 Maggio, 62 Tonelli, 19 Milic, 30 Rog, 42 Diawara, 37 Ounas, 27 Machach). All.: Sarri 5,5

Roma: (4-3-3): Alisson 7, Florenzi 7, Manolas 6,5, Fazio 6, Kolarov 6,5, Nainggolan 6, De Rossi 6 (42′ st El Shaarawy sv), Strootman 6,5, Under 6,5 (27′ st Gerson sv), Dzeko 7,5, Perotti 6,5 (35′ st Pellegrini sv). (28 Skorupski, 18 Lobont, 5 Juan Jesus, 13 Capradossi, 25 Peres, 33 Silva, 21 Gonalons, 7 Pellegrini, 23 Defrel, 14 Schick). All.: Di Francesco 7

Arbitro: Massa di Imperia

Reti:  5′ Insigne, 7′ Ünder, 25′ E 72′ Dzeko, 79′ Perotti, 91′ Mertens

Note: angoli: 10-2 per il Napoli. Recupero: 0′ e ‘. Ammoniti: Dzeko per gioco scorretto; Mertens e Fazio per comportamento non regolamentare. Var: 0. Spettatori: 45 mila

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest