Napoli, Piazzale Tecchio: Scippato un atleta del Congo, che vergogna!

Nell’area si compiono in media 25 scippi al mese

 Scippo a piazzale Tecchio(zona Stadio San Paolo)  anche durante la cerimonia di inaugurazione delle Universiadi. Vittima un atleta del Congo.  Il fatto è accaduto ieri sera intorno alle 22:30.  L’atleta aveva in mano uno smartphone e il “solito scippatore” glielo ha strappato, facendolo cadere a terra. L’atleta è  stato soccorso da personale del 118 e medicato sul posto. Una vicenda assurda. Tante le denunce raccolta da Il Desk.it.  A Piazzale Tecchio e a Via Claudio, si compiono in media 25 scippi ogni mese. Vittime-prede gli studenti universitari pendolari della Facoltà di Ingegneria della Federico II. Scippi che si compiono s trecento metri dal locale commissariato di polizia. Una vicenda che è arrivata addirittura in Parlamento.  Il deputato Alessandro Amitrano del Movimento 5 Stelle ha chiesto l’immediato rafforzamento del controllo sul territorio. “A Fuorigrotta, in particolare nella zona Mostra d’Oltremare, piazzale Tecchio, Stadio San Paolo, si registra un fortissimo aumento di rapine e scippi perpetrati da giovani in scooter. Si è arrivati ad una media di circa un episodio al giorno. Vittime preferite: studenti, insegnanti e volontari delle Universiadi. Per fermare questa escalation intollerabile servono subito più controlli e l’immediato arrivo dei rinforzi per le forze dell’ordine annunciati dal ministero dell’Interno per Napoli, in particolare in vista dell’inizio delle Universiadi – sottolinea Amitrano – Occorrono presìdi fissi di polizia e carabinieri – ha osservato – e un immediato potenziamento del controllo del territorio per garantire più sicurezza sia ai residenti che al quartier generale delle Universiadi che si trova proprio all’interno della Mostra d’Oltremare. Un sito strategico che dovrebbe essere adeguatamente presidiato”, ha concluso il parlamentare.
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest