Concerti, spettacoli, mostre e tanti eventi nella rassegna organizzata dalla Fondazione San Gennaro Onlus

NAPOLI – “Benvenuti al Rione Sanità”: questo è il titolo di un programma di eventi a cura della Fondazione San Gennaro Onlus che avranno luogo in uno dei quartieri popolari più noti di Napoli. Al centro dei festeggiamenti, la data del 7 luglio nella quale la statua di San Vincenzo Ferrer dalla Basilica di Santa Maria alla Sanità sarà portata in processione per le principali vie del rione ed esposta alla venerazione dei numerosi devoti. In questo giorno, infatti, primo martedì di luglio, si ricorderà quella che secondo la tradizione popolare fu la prodigiosa intercessione del “Munacone” per la cessazione del colera abbattutosi su Napoli a cavallo tra il 1835 ed il 1837. Già molto amato dal popolo napoletano per aver salvato un muratore durante il suo lavoro e (sempre secondo la leggenda) per la risurrezione di una donna, il Santo fu onorato in seguito all’epidemia con una statua votiva argentea a mezzo busto, posta tuttora all’interno della Cappella del Tesoro in Cattedrale.

Già a partire dal 3 luglio, tuttavia, la vita del popoloso quartiere è stata caratterizzata da numerose iniziative e spettacoli. Una rassegna musicale dedicata ai cantautori si svolgerà in alcune serate sino al 9 luglio presso la Basilica di San Severo fuori le mura, mentre spettacoli a sorpresa saranno offerti dalla compagnia di attori operante presso il Nuovo Teatro Sanità.

Di grande interesse per la conoscenza dei luoghi, dei volti e dei mestieri tipici del quartiere, una densa collezione di fotografie realizzate negli anni Sessanta dall’artista Mimmo Jodice, suddivisa tra la Basilica di San Severo fuori le mura, la chiesa dell’Immacolata e San Vincenzo e la Basilica di Santa Maria della Sanità. Proprio in quello che è considerato il principale luogo di culto del rione, sarà possibile partecipare ogni sera sino al 9 luglio a visite guidate teatralizzate illustranti storie, leggende ed opere d’arte ivi custodite.

Oltre ad eventi che coinvolgeranno i più piccoli, quali tornei di calcetto, animazioni di strada e laboratori di pittura, il programma prevede, infine, una campagna di valorizzazione di prodotti tipici a cura  dei commercianti locali, nonché uno spettacolo conclusivo nella serata del 9 luglio presso la Basilica di S. Maria della Sanità con le orchestre “Sanitansamble” e “Scarlatti junior” ed il comico Alessandro Siani.

Angelo Zito

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest