Napoli, altri scontri per la protesta anti coprifuoco

Disordini e cariche in piazza dei Martiri e piazza Amedeo per la manifestazione dei centri sociali

Proteste anti coprifuoco, altri scontri manifestanti-polizia a Napoli. I disordini al termine della manifestazione indetta dai centri sociali e varie sigle dinanzi la sede di Confindustria. Gli incidenti in piazza dei Martiri, vicino l’ingresso di Palazzo Partanna, sede degli industriali. Durante la manifestazione, promossa contro le politiche economiche di Confindustria, si erano registrate tensioni, con il lancio di petardi e bombe carta in direzione degli agenti. I reparti antisommossa hanno risposto con una carica per disperdere i manifestanti, poco più di un centinaio. Ma altri incidenti sono scoppiati in piazza Amedeo, poco lontano. Qui un gruppo di manifestanti dei centri sociali, rinforzati dai Cobas, dai Carc e da alcuni “Antifa” tedeschi , ha subito un’altra carica. I contestatori erano diretti sotto la Regione, a Santa Lucia. Stavolta in azione anche i carabinieri.

https://www.instagram.com/p/CGu_yC3KWI4/?hl=it

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest