Ucraina, governatore De Luca: “se la guerra continua sarà un autunno pesante per il lavoro e l’economia” 

La consueta diretta Facebook

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca continua ad attaccare il governo nazionale sulla guerra in Ucraina.

“Se questa guerra, determinata dall’invasione russa dell’Ucraina, si prolunga per altri mesi, arriveremo a una stagione autunnale molto pesante per il mondo del lavoro e per le nostre economie”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì. “Credo – ha aggiunto – che neanche in Occidente abbiano valutato fino in fondo le conseguenze del protrarsi della guerra in Ucraina ed ho la sensazione che, su questo piano, l’Occidente si sia chiuso in un vicolo cieco dal quale non riesce a uscire”. “Se l’obiettivo è di far continuare questa guerra all’infinito, di avere un altro Afghanistan o Vietnam in Europa, dobbiamo sapere che, da fine estate inizio autunno, noi, in Occidente e non in Russia, cominceremo ad avere – ha proseguito De Luca – problemi pesanti dal punto di vista dell’economia, della tenuta del mondo del lavoro per l’aumento dei prezzi, ma anche per la crisi verso cui può arrivare non solo il comparto dei servizi, della distribuzione, del trasporto, quello alimentare, ma anche il comparto industriale”, ha concluso.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest