La Salernitana affondata in laguna dagli uomini di Zenga

Battuta dal Venezia grazie ad un gol di Domizzi

Seconda sconfitta in campionato per la Salernitana, che non riesce a passare sul campo del Venezia. Nonostante il tifo dei 700 supporter che hanno accompagnato la squadra di Collantuono, il risultato non è stato positivo per i granata. Buono il primo tempo che ha visto sia Bacalon provare a fare centro e poi Di Gennaro colpire una traversa. Due occasione che lasciavano ben sperare ma al 30° minuto arriva Domizzi che sfrutta una ribattuta di Micai e mette a segno la rete che fa crollare l’umore dell’11 salernitano. Nel secondo tempo mister Colantuono cerca di dare nuova linfa alla squadra, facendo scendere in campo Odjer e Andre Anderson. Ma nonostante i due ingressi L’11 granata non riesce a tirare quasi mai in porta. Verso il finale scende in campo anche Jallow che cerca di dare una sterzata alla gara ma purtroppo ogni tentativo sembra ed è inutile. Il triplice fischio finale conferma il risultato finale. Uno a zero per il Venezia dell’ex portiere granata Walter Zenga e la Salernitana che perde tre punti importanti.

VENEZIA – SALERNITANA 1-0

VENEZIA (4-2-3-1): Vicario; Zampano, Modolo, Domizzi, Bruscagin; Suciu, Bentivoglio, Citro; Falzerano, Litteri, Di Mariano. A disp. Facchin, Lezzerini, Andelkovic, Coppolaro, St Clair, Zennaro, Marsura, Segre, Schiavone, Migliorelli, Cernuto, Vrioni. Allenatore Zenga

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Mantovani, Schiavi, Casasola; D.Anderson, Di Gennaro, Di Tacchio, Palumbo, Vitale; Bocalon, Djuric. A disp. Vannucchi, Lazzari, Gigliotti, Pucino, Odjer, Castiglia, Mazzarani, Bellomo, Jallow, A.Anderson, Orlando, Vuletich. Allenatore Colantuono

RETI: 31’ Domizzi

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest