Il Futuro nel cuore, 250 scolari visitati a Caivano

Terza tappa del progetto promosso dal Rotary Club Afragola-Frattamaggiore – “Porte di Napoli” con il patrocinio dell’Asl Napoli 2 Nord

Sei i casi di sospetta patologia cardiovascolare da approfondire con specifici strumenti di diagnostica per immagine, due quelli accertati che necessiteranno di un intervento chirurgico, oltre duecentocinquanta visite di prevenzione delle patologie cardiovascolari neonatali e pediatriche. E’ il bilancio della terza tappa del Progetto “Il Futuro nel cuore” promosso dal Rotary Club Afragola-Frattamaggiore – “Porte di Napoli” con il patrocinio dell’Asl Napoli 2 Nord diretta da Antonio D’Amore, tenuta al Circolo Didattico “Cilea-Mameli” di Caivano, guidato dalla Dirigente scolastica Rosaria Peluso..
Superano dunque quota 750 le visite negli istituti scolastici della Provincia di Napoli di un progetto avviato il 20 aprile scorso a Casalnuovo, presso il 1° Circolo Didattico “A. de Curtis” e proseguito la settimana scorsa ad Afragola presso l’Istituto Comprensivo “Marconi”, con l’obiettivo ispirato ai valori rotariani della solidarietà di offrire ai neonati e ai bambini del comprensorio la possibilità di diagnosticare e prevenire eventuali malattie cardiovascolari e allo stesso modo di inculcare la cultura della prevenzione.
Prossima tappa dell’iniziativa coordinata sotto il profilo scientifico dal Prof. Marco Mucerino, docente di Cardiochirurgia della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, l’Istituto Comprensivo di Sant’Antimo “Giacomo Leopardi”.
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest