Il Duomo di Salerno ospita l’ultimo appuntamento di In musica per il polo regionale

Tra i protagonisti il coro di voci bianche di Silvana Noschese

Domenica 9 giugno alle 20 l’ultimo appuntamento in cartellone per il Polo Regionale istituito per la diffusione della cultura coreutica, L’Atrio della Cattedrale di San Matteo ospiterà il Concerto di 12 pianoforti coordinati e diretti rispettivamente dai maestri Patrizio Marrone, Direttore del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, autore di musiche sinfoniche, cameristiche e per il teatro (la sua carriera di compositore lo ha portato nei principali teatri italiani, Milano, Roma, Venezia, Firenze, Bologna, Bergamo, Livorno, Forlì, Verona, ed a collaborare con importanti enti e manifestazioni) e Mariano Patti, docente di Lettura della partitura, presso il Conservatorio di Napoli, dal ’94 ha diretto ed è stato direttore stabile di cori, orchestre sinfoniche, liriche e da camera in Italia, Russia, Belgio, Romania e America Meridionale. Ventiquattro i giovani pianisti impegnati che si alterneranno ai tasti bianchi e neri in due momenti distinti.
Il concerto si aprirà con il primo gruppo nella “Piccola serenata notturna” di Mozart, poi “Chiaro di luna” di Beethoven e “Preludio” della Carmen di Bizet. Nella seconda parte il concerto pianistico prevede l’esecuzione, da parte del secondo ensemble, di brani di Satie e infine il “Bolero” di Ravel.
La serata si concluderà con l’esibizione del Coro di Voci Bianche diretto da Silvana Noschese: 80 bambini provenienti dalle scuole salernitane Pirro e Calcedonia, eseguiranno quattro brani dedicati al blu del mare e del cielo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest