Castel San Giorgio: tre giorni dedicati alla birra artigianale

Da domani e fino a lunedì appuntamento a Palazzo Calvanese

Si alzerà domani nella splendida cornice del Vanvitelliano Palazzo “Calvanese” di Castel San Giorgio la settima edizione di “Birra in villa”, manifestazione interamente dedicata al mondo della birra artigianale prodotta in Campania, organizzata dall’Associazione “Amici di Villa Calvanese” e coordinata da Alfonso Del Forno, in collaborazione con Slow Food Campania. La manifestazione che si concluderà lunedì è la prima interamente dedicata alla birra artigianale prodotta in Campania. La prima edizione si è svolta a marzo 2012 e vedeva la partecipazione di 6 birrifici artigianali campani. Nel 2012 parlare di birra artigianale era qualcosa di utopistico ei nvece ci abbiamo creduto edabbiamo puntato sul creare non la classica festa della birra, ma un “salotto della birra artigianale campana”, lontano dalle grandi folle, con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura brassicola in Campania, di spiegarla in modo semplice, ma non semplicistico, dando spazio alla creatività e alla bravura dei birrifici campani, rendendo in tal modo il mondo della birra artigianale fruibile a tutti, a vari livelli. Durante la manifestazione sarà possibile abbinare le numerose birre artigianali con le diverse proposte, sempre fortemente legate al nostro territorio campano, della zona food. Ed infatti ci sarà Nausica Ronca della pizzeria contadina Nonna Nannina di Cava dei Tirreni (SA) che propone un fritto che richiama i sapori della Costa d’Amalfi, il tradizionale mallone a cura di Gerardo e Mafalda Figliolia dell’Osteria La Pignata di Bracigliano (SA), i panini gourmet di Sciuè – il panino vesuviano di Pomigliano d’Arco (NA), dalla tradizione irpina il provolone impiccato di Umberto Novaco, il fritto di mare a cura del ristorante Via Porto di Salerno, la tagliata di carne alla brace con il re della podolica Mario Laurino della macelleria le carpi irpine di San Michele di Serino (AV). Inoltre è previsto uno spazio food senza glutine a cura di Il mondo senza glutine di Nocera Inferiore (SA).

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest