Capua: 26enne in manette per atti persecutori

Il giovane per oltre un anno ha avuto comportamenti violenti e minacciosi nei confronti della vittima

E’ stata eseguita dai carabinieri di Capua un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 26enne, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori. L’ordinanza arriva dopo una lunga attività investigativa avviata nel mese settembre 2018 dai militari dell’Arma a seguito di una denuncia sporta da una 22enne del luogo. Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno acquisito elementi dell’attività persecutoria posta in essere dall’uomo che, dal mese di settembre 2018 fino a gennaio 2019, nonostante la misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, con condotta perdurante, ha posto in essere reiterati comportamenti violenti e minacciosi nei confronti della vittima cagionando nella stessa un grave stato ansioso tale da costringerla a modificare le proprie abitudini di vita. L’arrestato, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria residenza.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest