Scossa Milik, il Napoli espugna Bergamo

Gli azzurri superano 2-1 l’Atalanta: il neo entrato attaccante risolve nel finale, dopo la risposta dell’ex Zapata al gol di Fabian Ruiz in apertura. La vetta resta a -8

Decide Milik, nel posticipo della 14esima. A Bergamo il Napoli si prende i 3 punti, grazie alla rete dell’attaccante polacco, entrato nel finale. In precedenza, l’ex Zapata aveva risposto alla rete di Fabian Ruiz in apertura. La vetta resta a -8.

 

 

ATALANTA-NAPOLI 1-2 (0-1)

Atalanta (3-4-1-2): Berisha 6, Mancini 6 (44′ st Tumminello sv), Palomino 6, Masiello 6, Hateboer 6.5, de Roon 6, Freuler 6, Gosens 6.5, Gomez 5.5, Rigoni 5.5 (26′ st Valzania 6), Zapata 7. (31 Rossi, 95 Gollini, 13 Bettella, 19 Djimsiti, 7 Reca, 21 Castagne, 53 Ali Adnan, 22 Pessina, 88 Pasalic, 99 Barrow). All.: Gasperini 6

Napoli (4-4-2): Ospina 6, Maksimovic 5.5 (32′ st Hysaj 6), Albiol 6.5, Koulibaly 6, Mario Rui 5.5, Callejon 6, Allan 6.5, Hamsik 6.5, Fabian Ruiz 6.5 (32′ st Zielinski 6); Insigne 7, Mertens 5 (37′ st Milik 7). (1 Meret, 27 Karnezis, 13 Luperto, 2 Malcuit, 31 Ghoulam, 42 Diawara, 30 Rog, 34 Younes). All.: Ancelotti 7

Arbitro: Giacomelli di Trieste 7

Reti: 2′ Fabian Ruiz; 56′ Zapata, 85′ Milik

Note: angoli: 12-6 per l’Atalanta. Recupero: 1′ e 4′. Ammoniti: Allan, Masiello e Mario Rui per gioco falloso. Spettatori: 19.871. Osservato un minuto di silenzio per Flemming Nielsen e Cesare Bordoni, centrocampista della Coppa Italia ’63 e medico sociale, scomparsi il 16 e 27 novembre

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest