Sabato manifestazione Cgil, 100 pullman dalla Campania

Iniziativa di lotta per un sistema previdenziale più giusto e adeguato

Saranno circa cento i pullman che partiranno da ogni provincia della Campania, sabato 2 dicembre alle prime ore del mattino, alla volta di Bari per garantire la partecipazione di lavoratori, pensionati e giovani alla manifestazione promossa dalla Cgil nel capoluogo pugliese. Più di 40 i pullman previsti dall’area metropolitana di Napoli.
La Cgil ha organizzato cinque iniziative, a Roma, Torino, Bari, Palermo e Cagliari, per “cambiare il sistema previdenziale, sostenere sviluppo e occupazione, garantire futuro ai giovani, ridare speranza e fiducia al Paese”.

Il messaggio che vuole  lanciare il principale sindacato italiano è chiaro. Il governo affronta il tema della previdenza in funzione delle risorse disponibili, mentre la Cgil vuole costruire un sistema previdenziale che raccolga il bisogno reale del Paese impostando una politica economica e finanziaria finalizzata a  garantire una pensione ai giovani.  Oggi è questo il cuore centrale del problema, che deve anche riconoscere la condizione particolare delle donne, e quindi il lavoro di cura del quale si fanno carico. Deve essere un sistema previdenziale che garantisca il potere d’acquisto delle pensioni in essere, e che sia strutturalmente e non episodicamente capace di distinguere tra i lavori

Il corteo partirà alle ore 9 da piazza Massari a Bari per poi proseguire verso piazza Prefettura dove alle 11,30 inizierà il comizio che sarà concluso in diretta video da Roma da Susanna Camusso, segretario generale della Cgil.
                                                                                    Ciro Crescentini
Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest

Lascia il tuo commento